Murray Perahia

pianista e direttore

Murray Perahia
Murray Perahia è nato nel 1947 a New York, nel quartiere del Bronx, in una famiglia di origini ebraico-sefardite, suo padre giunse negli Stati Uniti nel 1935 proveniente da Salonicco. 

Studiò pianoforte, direzione d'orchestra e composizione al Mannes College.
Trascorreva l'estate al Festival di Marlboro dove collaborava con musicisti come Rudolf Serkin e Pablo Casals e con i membri del Quartetto di Budapest.
Nello stesso periodo studiò anche con Mieczislaw Horszowski. 
Negli anni seguenti, divenne molto amico di Vladimir Horowitz che costituì per lui una costante ispirazione.

Nel 1972, vinse il Concorso Internazionale di Pianoforte di Leeds e nel 1973 tenne il suo primo concerto al Festival di Aldeburgh, dove lavorò a stretto contatto con Benjamin Britten e Peter Pears, accompagnando il tenore in molti recital di Lieder.

Nel 1992, una ferita al pollice di una mano non riuscì a cicatrizzarsi. Perahia dovette sottoporsi a diversi interventi e quindi fu costretto a ritirarsi dall'attività musicale. In quel periodo, si dedicò accanitamente a studiare le composizioni di Bach. Alla fine degli anni 1990, iniziò a incidere una serie di capolavori bachiani, sempre per la Sony Classical :

1998 le Suite Inglesi in due CD successivi
2000 le Variazioni di Goldberg
2001-2002 Concerti per strumento a tastiera 
2003 Concerto Italiano, Concerto Brandeburghese n. 5, Concerto per flauto, violino, pianoforte
2008-2009 le Partite