John Eliot Gardiner

direttore d'orchestra

John Eliot Gardiner
John Eliot Gardiner, nato a Fontmell Magna (nel Nord del Dorset) il 20 aprile 1943, studiò al King's College di Cambridge e si diplomò in storia e arabo. Mentre era studente a Cambridge, diresse i cori universitari di Oxford e di Cambridge, prima di fondare il Monteverdi Choir nel 1964.

Dopo l'università, Gardiner studiò con Thurston Dart a Londra e (grazie a una borsa di studio del Governo Francese) per due anni a Parigi, con Nadia Boulanger.

Dopo essersi specializzato in direzione d'orchestra con George Hurst, nel 1964 diede vita al Coro Monteverdi, con cui debuttò nel 1966 al Wigmore Hall.

Nel 1967, in occasione del quarto centenario della nascita di Monteverdi, diresse nella cattedrale di Ely i Vespri della Beata Vergine in una nuova edizione da lui curata.

Nel 1968, fondò l'Orchestra Monteverdi che collegò al Coro.
Qualche anno dopo, con alcuni elementi della Monteverdi Orchestra, ebbe origine il gruppo degli English Baroque Soloists, che debuttò nel 1977 con Acis and Galatea di Händel.

Nel 1990, Gardiner costituisce un nuovo complesso, l'Orchestre Révolutionnaire et Romantique, sempre con strumenti d'epoca, per il repertorio del diciannovesimo secolo.

In occasione del duecentocinquantesimo anniversario della morte di Bach, Gardiner diede vita, dal dicembre 1999 al dicembre 2000, alla grandiosa iniziativa di rappresentare lungo il corso dell'anno l'intero ciclo delle Cantate Sacre bachiane, nei giorni per le quali erano state composte e in luoghi religiosi di particolare rilievo storico, culturale o architettonico, o in località in cui Bach aveva soggiornato o lavorato (la Archiv ha ripreso dal vivo solo una parte di queste rappresentazioni che pubblicherà nel tempo in una raccolta di dodici CD).

Il suo repertorio è illustrato in oltre centocinquanta registrazioni eseguite per le principali etichette discografiche, principalmente Deutsche Grammophon e Philips Classics.

In occasione della New Year's Honours List del 1990 è stato fatto Commander of the Order of British Empire e nel 1992 è diventato Honorary Fellow del King's College e della Royal Accademy of Music di Londra