András Schiff

Pianista

András Schiff
Nato a Budapest il 21 dicembre 1953, studiò pianoforte inizialmente con Elisabeth Vadasz e poi alla Ferenc Liszt Academy con Pal Kadosa, Gyorgy Kurtag e Ferenc Rados, e a Londra con George Malcolm.

Ospite delle maggiori orchestre in tutto il mondo, collabora con i Festival di Salisburgo, Vienna, Lucerna, Edimburgo e Feldkirch.

Da solista, predilige concerti monografici dedicati a Bach, Haydn, Mozart, Beethoven, Schubert, Chopin, Schumann e Bartok.

Nel 1989, fondò il "Musiktage Mondsee", un festival di musica da camera che diresse per dieci anni.

Nel 1995 diede vita con Heinz Holliger ai Concerti di Pentecoste di Ittingen, in Svizzera, e dal 1998 anima a Vicenza la serie di concerti "Omaggio a Palladio".
Dal 2004 è ospite fisso del Festival di Weimar.

Nel 1999 fondò la "Cappella Andrea Barca", orchestra da camera.
Collabora come direttore e solista anche con la Philharmonia Orchestra di Londra e la Chamber Orchestra of Europe.

Nel 2000, diresse fra l’altro la Passione secondo Matteo e tenne molti recital bachiani.
Nella primavera del 2004, diresse a Londra la Messa in Si minore con la Philharmonia.
Dal 1981 al 1994, ha incisio per la Decca: a quel periodo, risale la registrazione di larga parte di composizioni bachiane.

Dal 1994 al 1997, la sua casa discografica fu la Teldec.
Dal 2004 si sta dedicando all'esecuzione integrale, in ordine cronologico, delle Sonate per pianoforte di Beethoven, che verranno registrate dal vivo per la ECM.

In programma, sempre per ECM, etichetta con cui collabora dal 1997, la seconda incisione delle Variazioni di Goldberg.

Nel film The Wanderer, András Schiff interpreta la parte di Schubert.

Dal 2001, András Schiff è diventato cittadino britannico.